Il Merengue

È uno dei ritmi caraibici più popolari in Europa. Si tratta del ballo popolare della Repubblica Domenicana. La sua affermazione in quest’isola ha passato i limiti del mondo della musica e del ballo, facendolo assurgere ad un vero e proprio momento di folclore: essere nella Repubblica Domenicana oggi significa essere sommersi senza sosta da musica Merengue.
Questa isola ha avuto una storia assai martoriata: terra di pirati e filibustieri, venne assoggettata dalla Spagna, che successivamente ne cedette il territorio occidentale alla Francia che lo battezzò con il nome, che tuttora conserva, di Haiti. Durante i secoli vi furono conquiste, liberazioni e rivolte di schiavi e ancora oggi, nonostante la ricca industria del turismo, vi sono enormi contraddizioni sociali e sono diffusi l’analfabetismo e la disoccupazione.
La popolazione cerca e trova, dunque, in questo ritmo, il pretesto per non darsi pensiero della dura realtà del vivere quotidiano ed il fatto che il Merengue abbia raggiunto una popolarità mondiale li rende fieri e ha fatto scegliere loro questa musica come emblema della loro isola nel mondo.
Diversamente da altri balli di origine caraibica, che fondendosi con la tradizione rock e jazz statunitense sono andati incontro a radicali trasformazioni, il Merengue ha mantenuto la propria identità e spontaneità. È un ballo che esprime sensualità, passione e voglia di vivere attingendo dall’energia delle percussioni e riversandola nei movimenti del bacino. In Nordamerica ed in Europa si è accentuata la carica erotica del ballo, tanto che viene insegnato e ballato stando allacciati al partner. In realtà la tradizione domenicana prevede che i ballerini si trovino uno di fronte all’altro ma con i corpi staccati. La carica passionale, in questo modo è meno esplicita, ma pervade comunque la coppia. Personalmente ritengo che stringersi al partner sia un facile trucco per esibire quella sensualità che più difficilmente potrebbe venire espressa stando a distanza. I trucchi possono essere facili scorciatoie, ma non soddisfano lo spirito dei veri interpreti della musica e del ballo.
I passi codificati sono in verità ben pochi. Si basa sull’improvvisazione e sulla fantasia, soprattutto dell’uomo, che guida la compagna nelle figure. È il ballo ideale per il principiante: facile, ben ritmato, allegro. L’uomo può imparare facilmente a condurre la donna e questa a rilassarsi per lasciarsi guidare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: